Presentazione ufficiale, una serata in gialloverde

Pubblicato: 25 Luglio 2020

Si alza ufficialmente il sipario per il Città di Sangiuliano sulla stagione 2020/2021.

Nell’incantevole cornice di Rocca Brivio, punto fermo delle ultime presentazioni dei gialloverdi, anche per questioni di scaramanzia, ecco che si svela la squadra che affronterà per la prima volta il campionato di Eccellenza. Reduce da tre promozioni consecutive il Sangiuliano è arrivato nel massimo campionato regionale a suon di record, dopo tre anni sempre ai vertici delle classifiche nelle varie categorie che ha attraversato. E proprio dall’origine della scalata che parte il video (realizzato e prodotto dalla Jodago Video&Communication) di presentazione della serata, condotta dall’attore e comico Enzo Polidoro (Colorado Cafè, Paperissima Sprint e Guida al campionato tra i suoi principali successi) che ripercorre questi tre anni di trionfi, dalla Seconda Categoria, fino alla conquista dell’Eccellenza, dopo il primo posto congelato nella passata stagione conclusa a fine febbraio per l’emergenza sanitaria. Sul palco anche il principale artefice di questi anni trionfali, l’ex direttore generale Andrea Luce, passato ora al Fanfulla, che viene omaggiato per quanto ha saputo costruire in così poco tempo. Con lui anche il padre Giovanni, presidente e simbolo di una società che viaggia di pari passo con le ambizioni della famiglia Luce, da anni punto di riferimento nel settore immobiliare del territorio sangiulianese. E poi tutti i giocatori e lo staff tecnico guidato da Tommaso Papa, che avranno il compito di proseguire nella scalata che ha come obiettivo, per altro mai nascosto da parte della società, la Serie D. Non è un caso che il mercato sia stato a dir poco faraonico, in linea per altro con gli scorsi anni.

Sono arrivati giocatori, quasi tutti da categorie superiori, a cominciare dai vari Davide Rossi, Domenico Grasso, Andrea Zingari, Amin Ababio, Umberto Vingiano, Andrea Parodi e Marco Nasali, oltre ai giovani di valore come Emanuele Colonna, Francesco Robbiati, Luca Mascherpa e altri under che si aggiungono alle conferme tra le quali quella del capitano Michele Monteverde che è anche l’unico rimasto dalla squadra partita dalla Seconda Categoria.  Per l’occasione presenti diverse figure istituzionali tra cui i sindaci di San Giuliano, Marco Segala e quello di Cerro al Lambro, Marco Sassi che hanno ribadito il grande impegno della famiglia Luce per lo sport e non solo.

La serata si è quindi conclusa con un ricco buffet e un brindisi di augurio per un’altra stagione da protagonisti.